Rapaci diurni

Il loro nome deriva dall’abitudine di nutrirsi di prede; sono caratterizati da corpo robusto e tozzo, becco corto e fortemente uncinato, piedi corti e forti con dita lunghe provviste di artigli molto aguzzi e ricurvi che costituiscono, insieme al becco, un’arma efficacissima.

Hanno ali robuste e sono quindo dei volatori eccezionali, dotati inolre di vista molto acuta: per questo sono stati spesso usati, specialmente in passato, per la caccia. Sono diurni, cioè prevalentemente o solamente di giorno; nidificano in prevalenza sugli alberi o in nicchie scavate nelle rocce, deponendo da 1 a 6 uova. Hanno dimensioni varie e sono diffusi praticamente in tutto il mondo.

Tratto da: Enciclopedia del regno animale. Mondadori.

Nome scientifico:
ACCIPITER NISUS
Ordine: FALCONIFORMI
Famiglia: ACCIPITRIDI
Galleria fotografica
Nome scientifico:
FALCO SUBBUTEO
Ordine: FALCONIFORMI
Famiglia: FALCONIDI
Galleria fotografica
Nome scientifico:
FALCO TINNUNCULUS
Ordine: FALCONIFORMI
Famiglia: FALCONIDI
Galleria fotografica
Nome scientifico:
FALCO PEREGRINUS
Ordine: FALCONIFORMI
Famiglia: FALCONIDI
Galleria fotografica
Nome scientifico:
GYPS FULVUS
Ordine: FALCONIFORMI
Famiglia: ACCIPITRIDI
Galleria fotografica
Nome scientifico:
AQUILA HELIACA
Ordine: FALCONIFORMI
Famiglia: ACCIPITRIDI
Galleria fotografica
Nome scientifico:
AQUILA CHRYSAETOS
Ordine: FALCONIFORMI
Famiglia: ACCIPITRIDI
Galleria fotografica
Nome scientifico:
AQUILA HELIACA
Ordine: FALCONIFORMI
Famiglia: ACCIPITRIDI
Galleria fotografica
© Copyright 2011 Museo di Sarnano. Tutti i diritti riservati. Credits
Up